La redazione del giornale 2righe apre ai bambini di Palermo

410

La possibilità concreta di scrivere su un giornale per adulti.

Il giornale romano 2righe.com, che appartiene ad Assoholding, ha ideato la rubrica “Il mondo salvato dai ragazzini” attraverso la quale i bambini con età compresa tra i 7 ed i 12 anni possono esprimere il loro punto di vista sugli argomenti degli adulti.

“A me piace fare sapere ai grandi il mio punto di vista che potrebbe essere diverso da quello di un adulto” 

Il progetto editoriale nasce da un’idea del Segretario Generale di Assoholding, Barbara Cortese, che leggendo i temi di Matteo suo figlio, di 9 anni, è rimasta colpita dalla limpidezza e determinazione del suo sguardo su temi complessi che riguardano l’attualità. Attraverso gli occhi del figlio ha lei stessa compreso che quello sguardo mostrava con semplicità il centro della questione, oggi gli adulti immersi nel rumore del mondo e dei piccoli grandi compromessi che accettano quotidianamente barattando la “verità” per un po’ di “comodatiti” hanno smesso di vedere. 

“Il mondo salvato dai ragazzini” non è un giornalino scolastico, né una rivista per bambini genitori od operatori dell’infanzia, tantomeno una rubrica dedicata al mondo dei pre-adolescenti. 

È piuttosto uno spazio tutto loro, all’interno di un quotidiano online ricco e generalista, rivolto agli adulti, per far ascoltare ai grandi la voce dei bambini, di coloro che riceveranno in eredità il mondo che gli adulti stanno costruendo e che sarà il loro. 

Un mondo che oggi corre veloce, in cui il valore primario è il “profitto” e nel quale a volte i bambini e le loro istanze restano spesso ai margini. Non ci soffermiamo mai a pensare che il mondo che costruiamo oggi sarà quello che gli lasceremo in eredità domani e proprio per questo abbiamo il dovere di ascoltarli, per capire quale direzione prendere. 

Alla guida di questa rubrica c’è Agata Fuso, giornalista, grafologa e mamma di Lorenzo, che con la sua competenza e dolcezza accompagna i bambini in questa avventura.

“Non mi importa che la grammatica sia perfetta, in questa rubrica quello che conta è il pensiero del bambino”

Cosa abbiamo pensato io ed Agata?

Attualmente al giornale partecipano principalmente bambini romani, ma ad Agata interessa l’opinione di tutti i bambini! 

Da qui l’idea di creare una sezione di Palermo con l’aiuto di Palermo Kids, in modo tale che anche i bambini palermitani possano esprimere la loro opinione.

Come funziona?

La capo redattrice invia a mezzo mail un link, un video – ovviamente è nelle corde dei bambini – che spiega dei concetti: ad esempio cosa è l’UNESCO, una guerra, la dittatura… I bambini lo osservano, leggono, si documentano e poi scrivono il loro pensiero, senza alcuna interferenza esterna.

Vediamo una mail di Agata

Gli argomenti sono sempre nazionali o internazionali. Ovviamente i ragazzi possono anche proporre dei temi da trattare.

La lunghezza del testo deve essere compresa tra 12 righe (il minimo) ad un massimo di 20 righe, entro e non oltre la domenica sera di ogni settimana, per poi vederlo pubblicato il lunedì successivo. 

I bambini vengono coinvolti a turno.

Non solo, l’articolo a cui hanno partecipato i bimbi palermitani sarà pubblicato anche su Palermo Kids blog!!!

Come partecipare o richiedere informazioni

Per partecipare inviate una mail a.fuso@2duerighe.com e palermokidsinfo@gmail.com :

Oggetto della mail “richiesta partecipazione Palermo”, 

Testo della mail: nome, cognome, età del bambino 

Vai alla rubrica “Il mondo salvato dai ragazzini”, clicca qui.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.