Dispositivi anti – abbandono in commercio

493

Ieri è entrato in vigore l’obbligo di dotare di sensore anti-abbandono i veicoli su cui viaggiano i bambini di età inferiore ai 4 anni, al fine di evitare che possano essere accidentalmente dimenticati in auto.

Diversi sono i tipi di dispositivi in commercio; essi possono essere integrati nelle automobili, nei seggiolini auto oppure indipendenti e, quindi, acquistabili separatamente.

Affinché siano omologati, la normativa richiede il rispetto di alcune condizioni: tali dispositivi devono attivarsi automaticamente ad ogni utilizzo, senza che il conducente debba compiere ulteriori azioni, devono dare un segnale di conferma di avvenuta attivazione ed, in  caso di abbandono, attivarsi con segnali visivi e acustici o visivi e aptici, percepibili all’interno ed all’esterno del veicolo.

È anche previsto che seggiolini auto e dispositivi antiabbandono siano collegati allo smarthphone del genitore ed ad una App, tramite bluetooth, per inviare notifiche.

Dispositivi anti-abbandono in commercio

In commercio si trovano già da tempo seggiolini auto con sistemi antiabbandono integrati.

Cybex, leader internazionale per prodotti che favoriscono la sicurezza in auto, offre la possibilità di acquistare la gamma dei propri seggiolini auto, utilizzabili fino ai 4 anni, integrati del Sensoresafe, un sistema di controllo che garantisce la sicurezza e la salute del bambino. Sensoresafe funziona, grazie al sistema bluetooth, tramite un’App (disponibile per iOS e Android), una chiave elettronica da connettere alla porta OBD2 del veicolo ed una clip da agganciare alle cinturine. In caso di situazioni di pericolo per il bambino, viene inviata una notifica acustica e visiva allo smartphone del conducente: il sistema attende due minuti e, qualora non ci fosse risposta, fa partire in automatico la chiamata di emergenza ad un numero infinito di numeri precedentemente indicati in fase di configurazione dell’App (attenzione, però, anche i destinatari delle chiamate dovranno avere l’applicazione sul proprio cellulare). L’applicazione Sensoresafe, oltre a funzionare in caso di abbandono accidentale del bimbo all’interno del veicolo, integra anche altre funzioni legate alla sicurezza in auto dei piccoli; è, infatti, in grado di rilevare la corretta installazione del seggiolino all’interno dell’abitacolo, di tenere sotto controllo lo stato di chiusura delle cinture, di rilevare la temperatura all’interno del veicolo, di suggerire una pausa dalla guida.

Esistono, poi, diverse tipologie di dispositivi universali, ossia che possono essere applicati a qualsiasi seggiolino rendendolo, così, anti-abbandono.

Baby bell, prodotto da Stellmate, è un dispositivo dal duplice funzionamento, sia stand alone che associato allo smartphone; è composto da un display acustico e visivo, che va collegato alla presa accendisigari e da un pad da inserire sotto il cuscino del seggiolino. Scaricando l’apposita App e collegando lo smarthphone alla centralina del dispositivo possono inserirsi 3 numeri telefonici da contattare tramite sms in caso di emergenza. Qualora rilevi il peso del bambino a macchina spenta, funziona anche a smarthphone scollegato, emette un segnale acustico e visivo. Baby Bell emette un segnale acustico anche se il bambino non è correttamente seduto sul seggiolino auto.

Tippy, prodotto dalla Digicom, è dotato di un cuscino che viene posizionato sul seggiolino auto e che è collegato allo smarthphone, tramite bluetooth, per mezzo di un’apposita App. Si tratta di un dispositivo senza fili che invia segnale di allarme sullo smarthphone, nel momento in cui questo si allontana più di 10 metri dal seggiolino, se rileva il peso del bimbo e, nel caso in cui il segnale non venisse disattivato, invia gli sms di pericolo ai tre numeri di emergenza indicati in fase di configurazione.

Attenzione! Affinché il dispositivo risponda alle conformità, il genitore dovrà mantenere attivo il Bluetooth e i servizi di localizzazione sul telefono.

Chicco BebeCare Easy-tech, invece, si aggancia agli spallacci del seggiolino o alla cintura a 3 punti attraverso la clip che va chiusa quando ci si mette in macchina e va aperta per segnalare che il viaggio è terminato. Dopo aver scaricato l’apposita App ed aver eseguito il riconoscimento dispositivo-smarthphone è possibile memorizzare 5 numeri di emergenza che saranno contattati in caso di pericolo del bambino. Qualora il dispositivo non venisse aperto a fine viaggio l’App invia un primo segnale visivo e sonoro sullo smarthphone del genitore e, nel caso in cui non venisse disattivato, viene inviato un sms ai numeri di emergenza con le coordinate gps del luogo di abbandono.

Il Ministro ha annunciato che è stato istituito un fondo apposito a sostegno delle famiglie che si troveranno a sostenere la spesa per l’acquisto dei sensori anti-abbandono. Il contributo sarà di 30 euro ed, in attesa che venga approvato il decreto per stabilire le modalità di erogazione dello stesso, invitiamo tutti a conservare la ricevuta fiscale relativa all’acquisto.

Articolo scritto da Tiziana Valeria La Ciura

Amministratore Unico di Lentini Bimbi

Promozione per Palermo Kids Blog

Usa i codici Palermo Kids 10% OFF e Palermo Kids 15% OFF per approfittare della promozione in corso da Lentini Bimbi, Via Mariano Stabile 255, Palermo sui dispositivi anti-abbandono universali!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.