La storia di Fiore: una neo-mamma che soffre di incontinenza urinaria post-partum e sogna un altro figlio

548

Desidero iniziare questa rubrica di “racconti” ed incontri della mia vita di professionista della salute femminile, con l’esperienza vissuta con Fiore, chiamerò le donne con nomi di fiori.

Fiore viene in studio per un’incontinenza urinaria da sforzo, ha piccole perdite di urina saltellando, ridendo e tossendo.

Ha partorito due anni fa e questo disturbo è iniziato dopo il parto.

Le spiego il perineo, attraverso disegni le faccio vedere l’anatomia, le racconto come siamo fatte, come funziona e perché ora perde urina durante gli sforzi.

Le dico anche che è arrivata in tempo per risolvere il problema, se avesse aspettato di più è probabile che l’incontinenza sarebbe stata più importante.

Alla visita ostetrica noto un importante ipotono della muscolatura ed un’inversione di comando, questo significa che Fiore ha sicuramente poco tono muscolare e quando le dico di stringere il pavimento pelvico, spinge.

Quando la consapevolezza perineale è poco o nulla, può capitare di avere questi problemi.

Iniziamo con esercizi molto semplici da fare a casa e, per ampliarne la consapevolezza, prescrivo anche il massaggio perineale. Massaggiando con costanza quotidiana aumenta la corticalizzazione, la zona viene quindi mappata a livello cerebrale e la persona riesce a raggiungere meglio questa parte quando la vuole muovere.

Fiore è assetata di informazioni, questo problema le crea vergogna e disistima. È molto felice di iniziare il percorso e capisco che sarà molto costante con gli esercizi a domicilio.

Solitamente il problema che le donne incontrano nella rieducazione perineale è essere costanti ed approcciarsi a questa zona del proprio corpo in un modo non sessuale ma amorevole.

Alle visite successiva quello che avevo intuito avviene, la costanza con cui Fiore ha eseguito gli esercizi e il massaggio hanno dato ottimi risultati, non ha più l’inversione di comando!

Possiamo iniziare esercizi differenti, includendo respirazione e postura.

Le faccio provare, inoltre, come sollevare i pesi da terra (il bimbo, la spesa), come fare sforzi senza far aumentare la pressione intra addominale, proteggendo così il suo perineo da spinte inutili che lo andrebbero a danneggiare ancora di più.

Alle visite successive, Fiore mi dice che facendo gli esercizi l’incontinenza sta velocemente regredendo, si rende conto inoltre che anche la sua respirazione è nettamente migliorata, diventando più ampia e profonda.

Questo, mi racconta, con un sorriso meraviglioso, fa molto bene anche alla sua vita sessuale in quanto gli orgasmi sono diventati più intensi e profondi.

Durante i nostri incontri abbiamo avuto modo di parlare anche di una difficoltà che ha con il marito: non riesce a convincerlo ad avere un altro bambino, lei ne ha tanto desiderio, ma lui è spaventato perché il parto è stato traumatico non solo per Fiore, ma anche per lui.

Anche l’allattamento è stato faticoso ed estremamente difficile, Fiore non ha mai mollato ed è riuscita ad allattare, ma tutto questo ha messo a dura prova il loro rapporto di coppia.

Ragioniamo insieme su questo e lavoriamo sulla Presenza ed il Radicamento, l’aiuto a riflettere sull’insistenza che provoca ancor più rigidità.

Fiore capisce che non è insistendo ma essendo maggiormente presente e radicata che può dare al marito maggiore ascolto e comprensione, provocando in lui un cambiamento.

Il nostro percorso è durato sei incontri e si è creato un clima di affetto terapeutico importante. Fiore ed il marito hanno deciso di fare di avere una gravidanza e di farsi seguire dall’ostetrica e magari chissà partorire a domicilio.

Possono essere molti i cambiamenti fisici emotivi e spirituali che possono avvenire con una rieducazione perineale personalizzata ed amorevole.

Previous articleUna panchina contro la dipendenza dallo smartphone e contro i social risk
Next articleTest per le intolleranze baby friendly
Avatar
Sono siciliana e per 50 anni ho vissuto a Parma, dove, per 20 anni ho esercitato la professione come Ostetrica libera professionista. Ho assistito nascite a domicilio e seguito le Donne/Coppie nel loro divenire genitori. Sono specializzata in rieducazione pelvi perineale e mi occupo di empowerment femminile e maschile. Da agosto 2018, all’età di 55 anni, sono tornata a vivere nella mia Sicilia. Qui mi occupo prevalentemente della conduzione di gruppi per la presa di coscienza perineale e di ginnastica perineale con l’uso della respirazione e della voce. Accompagno le persone, di tutte le età, ad espandere la consapevolezza di Sé e creare Salute nella loro vita. Oltre alla formazione curriculare, ho avuto Maestri/e che mi hanno accompagnato alla conoscenza del Tantrismo, Taoismo, Bioenergetica, Meditazione, Respiro consapevole, Movimento e consapevolezza corporea, Canto Carnatico, Alimentazione. Sono inoltre Somatic Experiencing Pratictioner (metodo per la risoluzione di traumi della sfera sessuale) ed Istruttrice del Metodo Aviva. Sia nella conduzione di gruppi che durante le sedute individuali in ambulatorio metto in campo tutti i miei saperi in modo personalizzato per ognuna/o. Potete contattarmi via mail laginnasticadellequilibrio@gmail.com oppure tel. 3512295729