La pastella di Nonna Anna

492

Cosa prepareremo oggi?

Broccolo e Carciofi in pastella!

Una ricetta tipica siciliana facile e veloce!

Per preparare la pastella di Nonna Anna abbiamo bisogno di qualche ingrediente, ma prima ancora dobbiamo pulire la verdura, togliere i filamenti e le spine dei carciofi in modo da lasciare, in seguito, la parte più facile. Una volta puliti, i carciofi vanno tagliati a spicchi e immersi nell’acqua e limone per circa 20 minuti. Questo passaggio sarà fondamentale, eviterete che i carciofi diventino subito scuri.

Per il broccolo potete direttamente pulirlo e fare una semi cottura di 10 minuti, in modo da lavorarlo successivamente, senza che si sfaldi in seguito.

Piccolo consiglio per l’acquisto di carciofi e broccoli:

La ricetta è per minimo 4 persone.
Prima di acquistare i carciofi vedete se sono vuoti all’interno e non presentino foglie viola. Per il broccolo più è piccolo e più è gustoso, e meno trattato. Basteranno due carciofi e un broccolo.

Ingredienti per fare la pastella

  • 1kg di Farina di rimacinato
  • 2 Uova
  • 50 gr di Grana
  • 50 gr di Caciocavallo
  • pizzico di Bicarbonato
  • sale e pepe qb
  • 0,75 ml di acqua tiepida
  • 1/2 Limone spremuto

Fare riposare la pastella fuori dal frigo per 10 minuti.

Consigli:

La ricetta originale prevede una pastella preparata con Farina, Acqua e Lievito di birra, ma noi preferiamo farla un pò più delicata.
La Pastella avrà un aspetto “consistente” e leggermente “densa”, senza grumi.

Per ottenere questa consistenza bisognerà mescolare gli ingredienti con acqua tiepida, altrimenti non darà il medesimo risultato. La stessa pastella può essere usata per il Baccalà, i Cardi e il Cavolfiore.

IT’S EASY!

Immergete nella pastella carciofi e broccolo, per poi passare il tutto in padella. Friggete i carciofi e i broccoli da un lato e dall’altro fino a quando non saranno dorati. Scolateli su della carta assorbente ed il gioco è fatto!

Buona giornata!

Ti è piaciuta la ricetta? Scopri le altre ricette del Panificio Graziano

Previous articleCome interrompere l’allattamento – parte prima
Next articleLa solitudine dei bambini
Panificio Graziano
L’azienda Panificio Graziano nasce a Palermo nel 1952 e nei primi anni l’attività inizia ad affermarsi nel mercato cittadino grazie alla produzione di pane unitamente alla pizza a taglio che con il tempo diverrà uno dei tratti distintivi di questa poliedrica realtà del panorama cittadino. Il successo e l’esperienza maturata permette alla società di ampliarsi, assecondando anche i bisogni dettati dall’evoluzione della società, al punto da affiancare ai prodotti tradizionali anche i primi piatti da asporto, i biscotti, la caponata siciliana e tante altre prelibatezze. Negli anni successivi, forti dell’importante radicamento nel territorio, all’azienda madre vengono affiancate una piccola caffetteria ristorantino ed un pastificio. Grazie a queste due ultime attività Graziano completa il ventaglio dell’offerta di prodotti, consentendo al cliente una scelta in grado di accontentare i gusti più esigenti e i palati più raffinati. L’obiettivo di fondo è stato quello di realizzare nel tempo un “one stop shopping” che letteralmente significa “tutta la spesa sotto lo stesso tetto”, nel nostro caso si tratta di “tutta la spesa in un'unica strada”. La strategia commerciale scelta è stata pensata affinché il cliente possa fermarsi e scegliere cosa possa fare al caso suo e di acquistare pane, pizza, biscotti, primi e secondi già pronti o direttamente le materie da poter assemblare in pochi secondi direttamente a casa. A differenza di altre attività commerciali, nel settore dell’alimentazione e della ristorazione che hanno nel tempo cercato di standardizzare il prodotto e i medesimi negozi, Graziano ha preferito diversificare, creando piccole attività personalizzate all’esigenze delle diverse tipologie di stakeholder/clienti. Il Panificio Graziano si trova in via del Granatiere n° 13 Palermo. Telefono 0916254800

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.