Fette biscottate e Pan bauletto

2403

Ingredienti

  • 250 gr farina 00
  • 250 gr farina integrale
  • 100 gr lievito madre idro 100% maturo più 3 gr lievito di birra fresco

Oppure

  • 15 gr lievito di birra fresco
  • 250 gr acqua (dipende dall’assorbimento della farina)
  • 100 gr latte
  • 40 gr olio di arachidi
  • 40 gr zucchero
  • 20 gr miele (non aggiungere per realizzare il pan bauletto se si preferisce un sapore più neutro) 10 gr sale

*** Per fette bicolore in poco meno di metà impasto 1 cucchiaio cacao o tè matcha

  • 10 gr acqua
  • Latte per spennellare la superficie

Per guarnire

  • Fiocchi di avena
  • Semi di zucca o semi misti


Procedimento

Mettere tutti gli ingredienti in planetaria tranne l’olio e impastare fino a quando non avrete ottenuto un impasto sodo (incordato). Iniziate quindi ad aggiungere l’olio in tre volte non aggiungere il successivo se il precedente non si è completamente assorbito.

Dividere l’impasto e in poco meno di metà aggiungere il cacao sciolto nell’acqua se si vogliono realizzare delle fette bicolore quindi mettere gli impasti a riposare per 30 minuti.

Stendere l’impasto con le mani, piegaterlo in tre e far riposare per altri 30 minuti.

Mettere gli impasti sulla spianatoia leggermente infarinata e stendere con il mattarello prima l’impasto chiaro, poi quello scuro che sovrapporrete sopra al primo e arrotolare. Disporre il rotolo ottenuto nella teglia 30x10x10. A questo punto potete aspettare 30 minuti e riporre in frigo oppure far lievitare fino al bordo. A metà lievitazione spennellare con il latte e a piacere guarnire con fiocchi di avena o semi. Infornare a 170 gradi per 30 minuti. A piacere può essere consumato come pan bauletto.

Il giorno dopo tagliare a fette e biscottare le fette in forno ventilato a 160 gradi per 10 minuti per lato.

Previous articleIl tempo dei genitori
Next articleLa legge del minimo sforzo
Melania Guarneri
Sono una Bakery Chef ed i lievitati sono la mia grande passione. Preferisco realizzare i miei prodotti con l’utilizzo del lievito madre che ne caratterizza sapori e profumi. Sono nata in un ambiente dove l’amore, il rispetto per l’alimentazione e per i prodotti sani sono stati il fondamento della mia educazione familiare. Da bambina ho passato moltissimo tempo in cucina con mia nonna. I cibi biologici sono sempre stati presenti nella nostra tavola. Insegno presso “I corsi di cucina della Città del gusto Palermo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.