Dry Brushing viso – collo

276

Care Amiche, oggi approfondiamo il dry brushing. Perché le spazzoline di cui abbiamo parlato nel precedente articolo non servono soltanto ad eliminare le borse sotto gli occhi ma hanno tantissime altre utili applicazioni! Infatti, la spazzolatura a secco consente di stimolare il microcircolo sanguigno (ossigenando i tessuti), rassodare la pelle, migliorarne la grana, rimuovere le cellule morte e le impurità, aumentare il drenaggio linfatico e quindi svolgere un’azione detossinante.

Risultato? Una pelle più liscia, pulita, compatta e luminosa.

Quanto tempo serve per eseguirla? 5 minuti!

Come si fa? Dopo aver lavato il viso con il latte detergente ed averlo asciugato bene, iniziamo ad esfoliare delicatamente procedendo dal collo verso la fronte. Sul collo, mento e fronte facciamo dei movimenti dal basso verso l’alto. Su guance e naso eseguiamo movimenti circolatori in senso antiorario. Infine, passiamo le spazzoline sulle rughe di espressione seguendone il senso.

Mattina e sera? È sufficiente la mattina.

A cosa bisogna stare attente? I movimenti non devono essere troppo energici altrimenti si potrebbe irritare il viso.

In quali casi è bene non eseguire il dry brushing? Sicuramente in caso di acne grave e di couperose.

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.