Pasta con sparacelli e speck

Uno degli ortaggi che piace di più ai siciliani è il broccoletto verde, che in gergo chiamano “sparacelli”. Sono ricchi di sostanze nutritive ed in particolare di calcio, ferro, fosforo, potassio, vitamina B e C e fibre. L’altro giorno ho sperimentato una pasta ai cinque cereali con gli sparacelli e lo speck che mi ha dato grande soddisfazione con i miei invitati!

Ingredienti

  • 2 kg di sparacelli
  • 500 gr di pasta corta tipo fusilli ai cinque cereali
  • 200 gr di speck (fetta spessa, tipo pancetta)
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • 3 cucchiai di panna da cucina
  • Pepe q.b.

Puliamo gli sparacelli togliendo la parte legnosa del fusto e prendendo tutte le infiorescenze. Mettiamoli a bollire in acqua salata e, appena cotti, poniamoli con una schiumarola in una ciotola in modo da riutilizzare l’acqua di cottura per cuocere la pasta.

Tagliamo lo speck a pezzetti e facciamolo soffriggere in padella con una noce di burro. Quando è croccante aggiungiamo metà degli sparacelli e lasciamo cuocere per qualche minuto.

Con il mixer frulliamo l’altra metà degli sparacelli unendo tre cucchiai di panna, il parmigiano e il pepe ed aggiungiamo se fosse necessario un po’ d’acqua di cottura per ottenere una salsa fluida.

Appena la pasta è al dente, la scoliamo e la facciamo saltare in padella con gli sparacelli e la salsa verde. Per finire imburriamo una teglia, ci versiamo la pasta, spolverizziamo la superficie di parmigiano ed inforniamo per 15 minuti a 180 gradi, forno ventilato. Bon appètit!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: